Love Film Fest

“Love is in the air” cantava John Paul Young nel 1978 ed ancora oggi riecheggiano le sue parole, soprattutto in quel fatidico 14 febbraio, tanto osannato quanto etichettato simbolo del consumismo.

Ma, bando agli scettici, non c’è miglior modo di festeggiare il sentimentalismo che porta con sé San Valentino se non con un Festival dedicato all’amore e al mélo, organizzato nella romantica Verona.

Il Love Film Fest, alla sua prima edizione, si svolgerà dall’11 al 14 febbraio al Palazzo della Gran Guardia nella città scaligera, con un programma di tutto rispetto. Alla serata inaugurale verrà proiettato il film Tango (1998), di Carlos Saura, nominato agli oscar nella categoria di miglior film straniero. La pellicola racconta la vicenda di un regista di teatro di mezza età, che dopo diverse delusioni decide di concentrare la sua attenzione sulla creazione di un musical sul tango dove incontrerà una ballerina di grande fascino. Alla proiezione seguirà poi una serata di musica e danza caratterizzata da vero e proprio tango argentino (l’Argentina è ospite d’onore e leitmotif di questa prima edizione). Qui di seguito il trailer di Tango:

All’interno della rassegna cinematografica, divisa in quattro sezioni (Love Classics, Love Strangers, Love Directors e Panorama) si possono leggere titoli come Before Midnight, film del 2013 di Richard Linklater che completa la trilogia della storia d’amore dei due protagonisti interpretati da Ethan Hawke e Julie Delpy, il discusso Locke, diretto da Steven Knight e con protagonista assoluto Tom Hardy e ancora il classico La Sirène du Mississippi (1969) di Truffaut, l’italianissimo Storia di Ragazzi e Ragazze diretto nel 1989 da Pupi Avati o Medianeras, di Gustavo Taretto, vincitore nel 2002 del Leone d’Oro del Festival Internazionale della creatività a Cannes. Per il programma completo vi invitiamo ad andare sul sito ufficiale del Festival.

http://lovefilmfest.it/

Per la partecipazione al Festival è possibile acquistare dal sito biglietti per le singole proiezioni, pass per un giorno intero oppure un biglietto che copra tutte le quattro giornate.

Occasione di confronto, riflessione e divertimento, il Festival propone momenti culturali ed atmosfere più o meno romantiche dedicate a chi, forse in modo un po’ naif, crede e si lascia trasportare da questa festività e a chi invece preferisce non farlo, trovando serenità in altre cose, magari anche in un film.

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Name *
    Email *
    Website